mobile4innovation corrierecomunicazioni
accedi
facebook twitter youtube linkedin rss iscriviti newsletter
dots White Paper dots Eventi dots Video
Digital4

Come abbassare i costi della virtualizzazione e del cloud lavorando sui server

Ridurre i consumi e gli sprechi per garantire al data center un approccio al cloud e alla virtualizzazione a basso impatto rispetto ai budget? È possibile. In questa guida entrano nel dettaglio, spiegando come e perché. Ad esempio adottando un software di gestione dell’energia elettrica

white paper

03 Luglio 2017


fornito da: Eaton
lingua: Italiano

zoomLa virtualizzazione dei server e le nuove architetture in cloud offrono notevoli vantaggi alle imprese, tra cui la riduzione delle spese per l’hardware, la semplificazione dell’amministrazione e la maggiore disponibilità. Non solo: possono essere di aiuto per evitare tempi di fermo durante la mancanza di energia elettrica.

Tuttavia, la virtualizzazione e l’infrastruttura presentano anche diverse sfide, per superare le quali è necessario implementare un software appropriato di gestione dell’energia. Ecco perché le aziende dovrebbero considerare le soluzioni avanzate di gestione dell’energia come una componente essenziale da implementare: le soluzioni software innovative, infatti, non solo facilitano la business continuity, ma sono in grado di abbattere le spese operative, ridurre i requisiti delle infrastrutture e incrementare produttività e reattività.

Questo white paper, fornito da Eaton, illustra come le più recenti soluzioni per la gestione dell’energia aiutino a garantire una migliore continuità operativa e a superare più efficacemente le mancanze del servizio. Leggendolo, scoprirete cosa fare per:

  • mantenere la continuità delle attività aziendali
  • ottenere la resilienza automatizzata dell’infrastruttura
  • abbattere i costi, ottimizzando le risorse
  • migliorare l’efficienza IT, semplificando le attività

 

 


TAG: server, virtualizzazione dei server, power management, data center, cloud, Eaton


White Paper


iscriviti newsletter