Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Il futuro della security: proteggere le 3 W con un approccio Zero Trust

Non sei riuscito a seguire il webinar? Non ti preoccupare!

Il webcast è disponibile

GUARDA ORA

Workforce, Workload, Workplace sono le 3 W che devono essere messe in sicurezza affinché TUTTA l’azienda sia protetta. Per farlo i modelli di security tradizionali non bastano più. Serve un nuovo approccio.

01 Ottobre 2019
I modelli di sicurezza convenzionali sono basati su una sicurezza perimetrale che si "fida" di tutto quanto avviene ed è gestita e amministrata all’interno del perimetro aziendale. Ma oggi non basta perché lo spazio aziendale si allarga sempre più e nuove problematiche colpiscono le 3 W:

  • Workforce. Il furto d’identità è una delle frodi oggi più diffuse.
  • Workload. Le nuove vulnerabilità delle applicazioni e la loro non corretta gestione aprono autostrade per i cybercriminali.
  • Workplace. Si diffondono device di ogni tipo, IoT, edge computing: lo spazio di lavoro è ovunque e solo un accesso sicuro alla rete ne garantisce l’inviolabilità.

Il webcast di ZeroUno in partnership con NovaNext e Cisco e la partecipazione di Luca Bechelli, Information & Cyber Security Advisor presso P4I, darà risposta ad alcune domande chiave:

Cos’è un approccio Zero Trust e quali sono i fondamentali per un’architettura dinamica della sicurezza?
Quali policy definire per prevenire i rischi?
Come avere la completa visibilità di quanto avviene su identità, dati, applicazioni e accessi?
Quali sono le tecnologie che abilitano un approccio Zero Trust?


RELATORI

Negroni
Andrea Negroni, Regional Sales Manager, Cisco

Rizzo
Cosimo Rizzo, Head of Sales Solutions, NovaNext

Bechelli
Luca Bechelli, Information & Cyber Security Advisor, P4I-Partners4Innovation

Fabbri
Patrizia Fabbri, Caporedattore, ZeroUno | Moderatore

In partnership con
NovaNext

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cyber Security
C
cybercrime
D
data security
S
sicurezza
S
sicurezza dati