Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

white paper

Classificazione dei datacenter: le differenze tra Uptime Institute e TIA-942/ANSI

Scarica gratuitamente

Classificazione dei datacenter: le differenze tra Uptime Institute e TIA-942/ANSI

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Quali sono le principali caratteristiche dei modelli di classificazione dei datacenter Uptime Institute e TIA-942/ANSI? Che tipologie di certificazioni vengono rilasciate dall’Uptime Institute e dalla Telecommunications Industry Association? Quali sono gli eventuali limiti di validità delle diverse classificazioni?

18 Settembre 2019

Quando si parla di datacenter, oggi, si registra frequentemente un alternarsi tra la classificazione dell’Uptime Institute e le specifiche stabilite dalla Telecommunications Industry Association in ANSI/TIA-942: questa alternanza si protrae da tempo e si è mantenuta con l’uso del termine Tier che, usato nelle pubblicazioni di entrambi, è stato talvolta motivo di confusione. Le due organizzazioni offrono approcci in parte complementari per il progettista di datacenter e, sebbene il lavoro delle due entità non sia ovviamente contrario, i loro approcci e obiettivi differiscono significativamente.

Le tipologie di certificazioni rilasciate da UI sono tre e si affiancano ai quattro livelli possibili. Tipologie e livelli permettono di progettare, costruire e gestire il proprio datacenter in modo da ottenere l’affidabilità e l’autonomia necessarie per la continuità di business dell’azienda. Anche ANSI / TIA-942 descrive quattro livelli di classificazione in cui è possibile suddividere datacenter, con due tipologie di certificazioni. Le principali differenze si riscontrano nella metodologia e nei certificatori: Uptime Institute prevede dei test, eseguiti dall’ente stesso, per verificare il corretto funzionamento del datacenter al massimo livello di stress sostenibile. TIA 942 prevede invece solo una verifica normativa con audit di enti terzi e una ispezione nel datacenter.

Questo white paper, fornito da Wiit, illustra le differenze che intercorrono tra le classificazioni di datacenter di Uptime Institute e TIA-942/ANSI. Continuando a leggere, potrete capire quali sono:

  • le principali caratteristiche dei due modelli di classificazione dei datacenter
  • le tipologie di certificazioni rilasciate dall’Uptime Institute
  • le certificazioni rilasciate dalla Telecommunications Industry Association
  • i quattro livelli di classificazione in cui è possibile suddividere datacenter
  • gli eventuali limiti di validità hanno le diverse classificazioni

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
certificazioni
D
datacenter
T
Telecommunications Industry Association
T
TIA-942/ANSI
U
Uptime Institute