mobile4innovation corrierecomunicazioni
accedi
facebook twitter youtube linkedin rss iscriviti newsletter
dots White Paper dots Eventi dots Video
Digital4

Data center modulare prefabbricato: una guida per scegliere meglio

Quali sono le caratteristiche di classificazione dei Data Center prefabbricati? Una guida aiuta a fare chiarezza sui limiti e sui vantaggi di ogni fattore di forma, aiutando a scegliere l’approccio ottimale per ogni esigenza

white paper

29 Luglio 2016


fornito da: Scheneider
lingua: Italiano

zoomPrefabbricati, containerizzati, modulari, basati su skid, basati su pod, mobili, portatili, autonomi, all-in-one... sono questi alcuni dei termini con cui spesso vengono descritti i sistemi e sottosistemi per Data Center preassemblati in fabbrica.

In realtà, esistono notevoli differenze tra i vari tipi di blocchi fondamentali creati in fabbrica offerti sul mercato. Per questo motivo, è importante eliminare ogni ambiguità e stabilire una metodologia per la classificazione dei vari tipi di Data Center modulari prefabbricati in base a determinate caratteristiche.

Questo white paper, fornito da Schneider, propone una terminologia standard per classificare i tipi di Data Center modulari prefabbricati, ne definisce e confronta le principali caratteristiche e fornisce una metodologia per adottare gli approcci più adatti in base ai requisiti. In dettaglio, potrete scoprire:

  • quali sono le tre caratteristiche di classificazione per i Data Center prefabbricati
  • perché i Data Center modulari sono segmentati per blocchi funzionali
  • quali sono le tre funzioni principali di un Data Center
  • quali sono i diversi fattori di forma dei Data Center prefabbricati
  • cosa sono e come funzionano i container ISO
  • quali sono le modalità di implementazione dei blocchi funzionali in un Data Center
  • cosa sono e come funzionano i Micro Data Center

 


TAG: Data center, Data Center modulare prefabbricato, Micro Data Center, container ISO, Schneider


White Paper


iscriviti newsletter