mobile4innovation corrierecomunicazioni
accedi
facebook twitter youtube linkedin rss iscriviti newsletter
dots White Paper dots Eventi dots Video
Digital4

Che cosa è un'infrastruttura componibile e quali vantaggi offre alle aziende

ll mondo dell’IT sta attraversando una fase di profondi cambiamenti nel modo di lavorare a livello aziendale. L’architettura IT oggi deve poter garantire elevati standard di agilità, flessibilità e rapidità: raggiungere questi obiettivi è possibile grazie all’infrastruttura componibile

white paper

27 Novembre 2017


fornito da: Hewlett Packard Enterprise
lingua: italiano

zoomL’infrastruttura componibile è l'ultimo punto di arrivo di quel processo di astrazione delle infrastrutture fisiche che ha portato le aziende cambiare approccio nella gestione dell’hardware grazie all’uso di strumenti software adeguati. Grazie alla composable infrastructure è possibile abilitare una piattaforma capace di supportare sia le applicazioni tradizionali che quelle in cloud.

È così che diventa possibile creare reale valore al business, garantendo all’architettura IT maggiore agilità, flessibilità e rapidità. Per raggiungere questi obiettivi, i responsabili IT devono identificare le migliori strategie da mettere in atto e trasformare le funzioni IT in un elemento trainante per l’azienda.

In questo contesto, HPE Synergy, rappresenta uno strumento in grado di ridurre la complessità operativa per i carichi di lavoro tradizionali aumentando invece la velocità per la nuova generazione di applicazioni e servizi. In questo white paper, fornito da Hewlett Packard Enterprise, potrete capire facilmente:

  • che cosa è l’Infrastruttura componibile
  • come implementare efficacemente l’infrastruttura componibile in azienda
  • cosa fare per supportare le applicazioni tradizionali e cloud 
  • quali strategie permettono di ottimizzare al massimo i risultati operativi

 


TAG: infrastruttura componibile, architettura IT, data center, Hewlett Packard Enterprise


iscriviti newsletter