Nasce W Group, nuova realtà nel mercato del lavoro

Human capital management

Nasce W Group, nuovo protagonista del mercato dei servizi per il lavoro

Dallo staffing all’head hunting, dal middle management alla formazione. Di tutto questo si occuperà la nuova società, che si prepara ad aprire 80 filiali dirette in tutta Italia. L’ideatore del progetto Federico Vione (ex Adecco): “Vogliamo arrivare ovunque ci sia lavoro, creando un vero impatto sociale”

26 Nov 2021

Redazione

Ecco W Group, l’ultimo step dell’ambizioso progetto nato dall’esperienza di Federico Vione nell’ambito delle Risorse Umane (per oltre 20 anni  Ceo di Adecco Italia e a capo di 35 paesi tra Europa, Americhe, Middle East, Nord Africa del Gruppo Adecco) ha preso forma imponendosi sin da subito come una realtà fortemente competitiva nel settore del lavoro. Dallo staffing all’head hunting, dal middle management alla formazione, l’obiettivo di W Group sarà presidiare tutti i segmenti relativi ai servizi per il lavoro.

Federico Vione

Ceo di MAW Men at Work

“Sono davvero felice di annunciare ufficialmente la nascita di W Group, un progetto in cui credo talmente tanto da avervi investito in prima persona − ha dichiarato Federico Vione −. Il nome mette subito in evidenza due elementi che mi sono molto a cuore: W è l’iniziale di Work, che è sostanzialmente il motivo per cui questo gruppo è nato: dare alle persone un lavoro all’altezza delle loro aspettative e alle imprese le professionalità che servono; ma W è anche l’iniziale di World, perché abbiamo l’ambizione di cambiare il mondo del lavoro, mettendo le persone al centro”.

Come nasce W Group

La prima tappa del questo percorso strategico che ha portato alla nascita di W Group è stata nel luglio 2021 con la nomina di Federico Vione a Ceo di MAW Men At Work S.p.A, una delle agenzie più dinamiche per il lavoro, che contestualmente è stata avviata una fase di fortissima crescita.

WHITEPAPER
Quali sono le prospettive del futuro per il lavoro agile?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Il secondo passaggio è stata l’unione di forze tra MAW e In Job S.p.A., l’international recruitment company di Verona, che, pur mantenendo la propria identità, il proprio brand e posizionamento distintivo, si sono impegnate nel varare un piano di sviluppo comune alla base di W Group.

Un futuro in rapida espansione

La creazione di W Group è supportata da un imponente investimento effettuato attraverso un fondo da 300 milioni sponsorizzato da ProA Capital e tre investitori di private equity tra i più grandi al mondo, che forniranno ulteriori investimenti a sostegno dell’espansione del Gruppo. W Group prevede inoltre nel suo prossimo futuro l’ingresso di altre società specializzate che pur mantenendo anch’esse la propria identità contribuiranno a coprire al meglio tutti gli aspetti legati al mercato del lavoro.

Fatti, non solo intenti. “Il primo concreto esempio della vicinanza che vogliamo dimostrare a imprese e persone è il piano di aperture di 80 nuove filiali dirette in tutta Italia, da nord a sud, che avrà una copertura davvero capillare. Vogliamo arrivare ovunque ci sia lavoro, creando un vero impatto sociale”, conclude Vione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

Federico Vione

Aziende

W
W Group

Approfondimenti

H
HR
R
recruiting
R
risorse umane

Articolo 1 di 4