Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Talent management

Western Union, la formazione delle risorse si fa smart

Lo specialista del money transfer ha dato vita a un programma di sviluppo dei talenti data-driven: con una piattaforma unificata a cui accedono i collaboratori da tutto il mondo si attinge ai risultati di business e si attivano in modo automatico le attività di engagement. Il tutto abbattendo i costi di gestione

14 Dic 2016

redazione

Permettere ai propri dipendenti di accedere a programmi di sviluppo e di engagement e avviare iniziative di gestione dei talenti basate su dati reali. Western Union, grazie a Cornerstone OnDemand, ha costruito un innovativo programma di formazione e sviluppo, legato direttamente ai risultati di business, che ha portato un miglioramento in termini di efficienza e una sensibile riduzione dei costi.

Il progetto è iniziato nel 2012, quando lo specialista del money transfer ha adottato la piattaforma di talent management unificata di Cornerstone OnDemand, incluse le soluzioni per formazione e sviluppo, collaborazione sul posto di lavoro, gestione delle performance e pianificazione delle successioni. In questo modo Western Union ha creato un’esperienza omogenea per i dipendenti di 59 Paesi. Prima, la società utilizzava due diversi sistemi per la gestione della formazione, che rendevano difficile valutare l’efficacia delle iniziative di gestione dei talenti. Oggi, invece, tutti i 10 mila dipendenti possono accedere agli stessi contenuti da qualunque paese del mondo, in qualsiasi momento. E grazie a funzioni di reporting accurate e in tempo reale, Western Union può apportare rapidamente correzioni ai corsi, investire maggiormente in programmi che portano a risultati di business e pianificare strategicamente il futuro.

Usando una piattaforma unificata, Western Union non solo ha ridotto i costi, ma ha anche migliorato l’esperienza formativa. Ora è in grado di misurare efficacemente i risultati dei suoi programmi, identificare e colmare le carenze e valutare all’istante le competenze dei dipendenti.

Attraverso la nuova piattaforma, Western Union ha dato vita a un sistema di formazione autodiretto con tecniche formative moderne come la gamification, i video, i social, i contenuti on line e di micro-formazione che permettono di soddisfare i bisogni dei lavoratori di oggi. La suite ha infine permesso ai dipendenti di Western Union di pilotare il proprio sviluppo professionale incoraggiando la mobilità di carriera all’interno dell’organizzazione.

«Lo scenario della formazione e dell’engagement dei dipendenti è in continua evoluzione e, pertanto, era importante per noi individuare un partner innovativo, tecnologicamente avanzato e in grado di supportare le nostre iniziative di gestione dei talenti, un partner che abbiamo trovato in Cornerstone OnDemand», spiega in una nota Joshua Carver, Responsabile Talent Management di Western Union.

«Western Union non è solo un’azienda con radici profonde nella storia americana, ma anche la protagonista di conquiste che hanno fatto la storia. Al centro del suo successo ci sono le persone», aggiunge Kirsten Helvey, Chief Operating Officer di Cornerstone OnDemand. «Siamo assolutamente fieri di poter supportare le azioni di talent management di Western Union mettendo a disposizione dei suoi dipendenti le più innovative opportunità di sviluppo professionale per aiutare le persone a realizzare il proprio potenziale».

Articolo 1 di 4