Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Success Story

Welcome Italia, con i mini video immersivi la selezione dei talenti punta alla candidate experience

Welcome Italia rinnova il recruiting e potenzia la capacità di attrarre e trattenere i talenti. La tecnologia digitale permette un più efficace incontro tra aspirazioni dei candidati, valorizzazione delle soft skill e allineamento ai valori aziendali

24 Giu 2019

Patrizia Licata

Se il successo di un’azienda si fonda sulle sue risorse umane, allora il processo di recruiting diventa essenziale per riconoscere e attrarre i talenti. Welcome Italia, la società italiana specializzata nell’offerta di servizi integrati di telecomunicazione e cloud computing per imprese, ha rilevato una serie di limiti nel classico percorso basato esclusivamente sul curriculum: difficile far emergere le soft skill del candidato ma anche comunicare al candidato in modo efficace i valori e la mission aziendali. Per questo Welcome Italia ha adottato la soluzione di video interview e il pacchetto Immersion di Visiotalent, un sistema per il recruiting che consente di ottenere un miglior allineamento tra le aspettative del candidato e quelle dell’azienda.

Immersione visiva: così Welcome Italia si fa conoscere dai talenti

in particolare, col pacchetto Immersion, che include mini presentazioni aziendali, il candidato ha la possibilità di “immergersi” nella realtà di Welcome Italia comprendendo più chiaramente quello che sarà il suo futuro ruolo in azienda attraverso una serie di informazioni visive. L’aspetto personale e la candidate experience sono particolarmente significativi per Welcome Italia: è importante che il candidato faccia emergere le sue caratteristiche sociali e relazionali e si riconosca nei valori promossi dall’azienda. Se è così, il candidato è incentivato a iniziare il percorso di selezione.

Valore alla candidate experience

Anche la soluzione di video colloquio di Visiotalent è incentrata sulla candidate experience. Nella video interview il candidato risponde in video, filmandosi da PC con la webcam o utilizzando lo smartphone, ad alcune domande precedentemente definite dal selezionatore. A differenza di un “classico” colloquio in video nel quale il selezionatore e il candidato devono essere collegati contemporaneamente sulla stessa piattaforma, con questa soluzione il candidato può rispondere alle domande quando preferisce e a sua volta il recruiter può guardare e analizzare il video colloquio quando lo desidera. Il sistema della video interview on-demand può essere utilizzato dopo una prima fase di pre-selezione dei CV, in sostituzione del colloquio telefonico conoscitivo o all’inizio del processo di selezione. Il video colloquio può essere arricchito dalle imprese con un filmato di presentazione e di ringraziamento e permette di porre le domande in video, dando un volto ai recruiter, ai manager o addirittura al CEO.

L’importanza dell’Employer Branding

Al di là dell’esito della singola candidatura, una soluzione di recruiting più moderna, con un dialogo tra candidato e impresa improntato a una maggiore schiettezza e autenticità, è un beneficio anche per la reputazione del brand, un elemento chiave nell’attrazione dei talenti. Le aziende oggi competono aggressivamente sulla capacità di assumere e trattenere le risorse più qualificate e i candidati che sanno di possedere un profilo altamente richiesto diventano più esigenti. I rapporti di forza cambiano e l’azienda deve preoccuparsi di mettere in evidenza le proprie caratteristiche e i vantaggi offerti in termini di qualità della vita sul posto di lavoro, prospettive di mobilità interna e formazione.

La candidate experience in fase di selezione e assunzione diventa così una parte fondamentale dell’employer branding. Vale soprattutto per i candidati più giovani, abituati a usare il web e i social media per informarsi sulle imprese, portati a dare maggior valore al bilanciamento tra vita professionale e vita privata, attenti alla reputazione e alla responsabilità sociale delle imprese e più propensi delle generazioni passate a cambiare lavoro.

In questo contesto le tecnologie digitali danno nuovi strumenti alle imprese per ottenere un matching più riuscito tra le aspirazioni professionali e personali dei candidati e la propria necessità di conquistare le risorse più ambite e assicurarsi che i talenti assunti siano allineati agli obiettivi aziendali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Welcome Italia, con i mini video immersivi la selezione dei talenti punta alla candidate experience

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2