Videointervista

SAP NOW 2022: la human experience al centro delle strategie di business

In questo momento particolarmente turbolento per il mercato del lavoro, per la direzione HR assumere le persone con le giuste competenze, farle crescere e fidelizzarle è una grande sfida. A cui si aggiunge quella della sostenibilità. In questo quadro la tecnologia ha un ruolo centrale. Ne parliamo con Gianluca Andraghetti, SAP SuccessFactors Sales Director SAP Italia e Grecia, e Federica Gentile, Senior Manager, Human Capital Management | Practice Manager di Techedge

05 Ott 2022

Paola Capoferro

Il mondo del lavoro sta vivendo una profonda trasformazione. Capire di cosa hanno bisogno i dipendenti, come lavorano, cosa li motiva e come coinvolgerli non è più semplicemente una questione strategica. Il mondo HR è infatti una delle dimensioni su cui lavorare per “Rigenerare il business”, come recita anche uno dei claim di SAP NOW 2022. La Human Experience sarà proprio uno dei grandi temi dell’evento che il 20 ottobre trasformerà gli spazi del Superstudio Maxi di Milano in un parco dell’innovazione dove clienti e partner SAP potranno condividere esperienze e progetti e confrontarsi sulle sfide più urgenti che riguardano la competitività, la sostenibilità e la trasformazione digitale del business.

New call-to-action

Con Gianluca Andraghetti, Sales Director Italia e Grecia di SAP SuccessFactors Federica Gentile, Director Manager Human Capital Management di Techedge, abbiamo cercato di individuare quali sono gli aspetti su cui le organizzazioni devono lavorare e il ruolo che ha la tecnologia.

«Le aziende stanno attraversando un panorama incredibilmente turbolento fra l’inflazione, il gap di competenze, la carenza di persone, specialmente in alcuni ruoli, – spiega Gianluca Andraghetti – e quindi hanno la necessità di costruire delle strategie che sono sempre più orientate alla sostenibilità. Abbiamo tantissimi dati e statistiche che sono molto chiari e allarmanti». Come agire quindi per affrontare nel modo giusto questo scenario? «Il futuro del lavoro è sicuramente nelle persone e quindi metterle al centro del business non solo è la cosa giusta da fare, ma è fondamentale per il futuro delle nostre organizzazioni. E la tecnologia può fare tantissimo in questo senso» spiega Andraghetti. È quanto si propongono di fare le piattaforme di nuova generazione, che potenziano collaboration ed engagement, dando vita a un nuovo modello di impresa connessa, resiliente, agile e sostenibile.

Gianluca Andraghetti

SAP SuccessFactors Sales Director SAP Italia e Grecia

Come anticipato, un altro trend estremamente importante è quello della sostenibilità, con cui si intende sia un’attenzione verso l’ambiente sia verso le persone, e che impatta da vicino l’area HR. Ma quali sono in concreto i vantaggi per le aziende? «La reputation sposta gli equilibri del mercato» afferma Federica Gentile.

Federica Gentile

Senior Manager, Human Capital Management | Practice Manager, Techedge

«Ci sono due elementi da non sottovalutare: i nuovi talenti sono molto attratti da aziende che hanno il bollino green. Quindi queste aziende, denominate employer of choice, tendono a distinguersi dai concorrenti. E soprattutto hanno la capacità di trattenere i collaboratori già in forza all’azienda perché i dipendenti si sentono soddisfatti e orgogliosi di farne parte».

Anche in questo caso è fondamentale il ruolo delle piattaforme tecnologiche che permettono, fra l’altro, di automatizzare i lavori più ripetitivi, permettendo alle persone di concentrarsi su mansioni a valore aggiunto, migliorando sia l’Employee Experience sia l’offerta dell’azienda.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Paola Capoferro

Redattore di Digital4Executive - sin dal primo vagito della testata - scrivo di Digital Transformation, in particolare sui canali Digital4HR e Digital4Procurement. Ingegnere gestionale, appassionata di numeri, sono stata travolta dal fascino della parola e della scrittura.

Articolo 1 di 3