Sponsored Story

Oltre lo smart working, con Durante progettazione integrata di design e tecnologia

Il design entra a pieno titolo nel mondo della tecnologia per valorizzare le soluzioni digitali, stimolare la creatività e spingere la competitività dell’impresa. Come spiega Paolo Bonetti, CMO di Durante, i benefici in termini di produttività, innovazione e riduzione degli spazi e dei costi diventano fattori cruciali per il rilancio delle aziende dopo la crisi coronavirus

12 Giu 2020

Patrizia Licata

Nella fase di ripresa post-Covid 19 il ripensamento strategico degli spazi fisici di lavoro e la progettazione integrata di design e tecnologia aiutano le imprese a compiere un nuovo, fondamentale, passo in avanti nella digital transformation e a creare un ambiente ibrido in cui smart working e presenza in sede in un digital workplace si alternano e si complementano con benefici per l’impresa e per il lavoratore. Il valore aggiunto di Durante, system integrator specialista della trasformazione digitale, è l’offerta end-to-end focalizzata sull’esperienza utente, come spiega il CMO Paolo Bonetti.

“Sul mercato della system integration siamo gli unici a non limitarsi ad assemblare le soluzioni tecnologiche in base alla richiesta dei clienti; non siamo semplici assemblatori: siamo sviluppatori, architetti ed esperti di design e di user experience”, afferma Bonetti. “Questo rende le nostre soluzioni molto più efficaci e complete, perché partiamo dalla consulenza passando per il progetto, lo sviluppo software e la realizzazione fino alla manutenzione”.

Paolo Bonetti

Chief Marketing Officer di Durante

Focus sulla user experience

Un’organizzazione potrebbe, per esempio, essere dotata di più sale riunione equipaggiate con tecnologie diverse (schermi, lavagne interattive, applicazioni di collaboration di fornitori differenti). Durante permette il dialogo tra tutte le soluzioni grazie a una dashboard sviluppata in-house che semplifica l’esperienza utente, centralizzando la gestione delle varie tecnologie. Questa dashboard si configura come una app per lo smartphone che l’utente ha sempre con sé o per il tablet che è presente nelle sale riunioni.

La dashboard è l’interfaccia utente di Space Booking, avanzato sistema per la prenotazione, la gestione e il controllo di desk, sale e dispositivi. Space Booking permette di prenotare la sala riunione più indicata (in base a criteri come il numero di partecipanti e le tecnologie necessarie); l’opzione check-in su una tastiera touch all’ingresso della sala indica al sistema se la sala è stata effettivamente occupata; se la riunione è invece saltata, la sala dopo 15 minuti risulterà libera per altri utenti.

Space Booking è costituito da più moduli, come Room Automation, che consente dal tablet di prenotazione di sala, posto sul tavolo della meeting room, di controllare tutti i dispositivi, richiamare scenari, estendere il meeting o interromperlo ripristinando la disponibilità di sala; oppure Virtual Reception, un sistema di videoconferenza integrato con domotica e sistemi di proiezione o monitor che rendono l’accoglienza nella sede un’esperienza efficace e d’impatto.

La dashboard di controllo permette di gestire tutte le sale e le funzionalità, compresa la domotica, con la stessa interfaccia utente, indipendentemente dai sistemi di videoconferenza e dalle altre tecnologie utilizzati.

Entra in scena il design

Durante fa anche di più: “Per i clienti che vogliono riprogettare gli spazi delle loro sedi in modo più funzionale interveniamo con i nostri architetti studiando soluzioni che integrano design e tecnologia”, afferma Bonetti. “Non vale solo per le grandi imprese, ma anche per le PMI e gli studi dei professionisti”.

Pensare alla tecnologia mentre si ridisegnano gli spazi, inserire display, microfoni, altoparlanti, cavi e altri strumenti in simultanea con
l’organizzazione degli ambienti permette di usare lo spazio in modo più efficiente ed
ergonomico, riducendo gli ingombri “tecnici” e ottenendo una migliore resa estetica. Ne guadagna anche la sicurezza delle installazioni mentre i tempi di implementazione si abbreviano. “Così ridisegniamo sale meeting o aule per la formazione, auditorium, sale demo, aree break e anche corridoi”, prosegue Bonetti. “Possiamo sviluppare soluzioni personalizzate come le sale 3D o gli showroom, ma anche ambienti di disimpegno con digital signage e lavagne smart. Consigliamo al cliente le tecnologie più adatte alle sue esigenze, ma se ha soluzioni preesistenti le integriamo evitando disruption o perdite su investimenti già fatti”.

Le tecnologie digitali e interattive integrate negli ambienti di lavoro stimolano la creatività in qualunque momento: persino la pausa caffè può trasformarsi in brainstorming. “Durante è un digital transformator applicato a tutti ambienti e alle loro funzioni”, sottolinea Bonetti.

L’innovazione fa la differenza nel post-coronavirus

Le aziende italiane sono pronte all’integrazione tra design e tecnologia? “Se possiedono già delle sale sono spesso interessate a inserire la componente di design perché offre un valore aggiunto elevato rispetto all’investimento”, risponde Bonetti. “Ma anche le imprese non ancora clienti sono incuriosite: il ritorno sull’investimento c’è, sia come riduzione del tempo improduttivo sia come potenziamento della collaborazione”. Per venire incontro alle necessità di imprese di ogni dimensione Durante fornisce le sue soluzioni anche in modalità as-a-service, con un canone mensile che permette di gestire facilmente i costi e portare direttamente alla luce i vantaggi in termini di ROI.

“La crisi coronavirus ha fatto emergere con drammaticità il diretto collegamento tra ritmo dell’innovazione e competitività: le aziende ne sono consapevoli”, conclude Bonetti. “Lo smart working proseguirà, ma in un modello ibrido che include la presenza in sede, e dovrà evolvere aumentando la sua efficacia, con minor spreco di risorse e valorizzazione del digital workplace. Questo significa non solo più tecnologia ma anche più benessere per il dipendente, con ambienti ergonomici, adeguatamente insonorizzati, illuminati, riscaldati o raffreddati, strumenti digitali funzionali e connettività Internet affidabile e sicura”.

New call-to-action

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4