WHITE PAPER

Risorse umane, le principali sfide dell'Internal Recruitment

La selezione del personale è un’attività strategica ma anche altamente impegnativa. Trovare e sviluppare le risorse interne di maggiore talento è tra i compiti più gravosi per ogni direzione HR. Questa survey analizza le principali evidenze in termini di scenario, responsabilità e tecnologie, nonché i benefici e le criticità all’interno del processo di Talent management

25 Giu 2014

La qualità del personale aziendale fa la qualità del business. Le aziende nei loro processi di selezione oggi hanno capito che concentrarsi sui talenti interni in molti casi è un investimento strategico per una capitalizzazione del valore.

Un’analisi condotta da Cornerstone OnDemand in Italia, Francia, Germania e Inghilterra fotografa i trend, soffermandosi sulle barriere in ingresso e in uscita rispetto all’uso di quello che si sta confermando un canale importante per il reperimento delle risorse.

Le aziende, infatti, devono capire che per sfruttare al meglio il capitale umano è necessario:

  • includere il piano di sviluppo del dipendente
  • includere le prospettive di carriera nel lungo periodo all’interno della strategia di recruitment
  • identificare e selezionare gli strumenti tecnologici adatti
  • definire una strategia di talent management utilizzando opportuni KPI
360digitalskill
Autonomous & continuos learning: fornisci ai tuoi collaboratori lo strumento giusto per ripartire
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Questo documento, realizzato con il contributo degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, raccoglie i risultati della survey e le linee guida per trasformare l’internal recruitment in un asset aziendale importante all’interno delle imprese.

Risorse umane, le principali sfide dell’Internal Recruitment

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link