Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

eventi

Universitari e competenze digitali: gli studenti italiani sono pronti?

Il 13 dicembre sarà presentata a Roma la seconda edizione della ricerca “Il futuro è oggi: sei pronto?” realizzata da University2Business, che ha coinvolto 3000 universitari e 170 HR manager, per valutare quanto sono oggi rilevanti le competenze digitali e imprenditoriali nel mercato del lavoro e le preferenze e aspettative dei neolaureati

24 Nov 2016

redazione

A frequentare l’università c’è ormai la generazione dei nativi digitali, i ragazzi che già a 12 anni hanno imparato a vivere connessi, e a dare per scontato nel loro quotidiano il computer, il tablet e soprattutto lo smartphone. Ma questi ragazzi hanno consapevolezza di come si sia trasformata l’economia con l’avvento del digitale? Questa loro sensibilità, questa loro capacità intrinseca, potrebbe infatti diventare un efficace strumento di lavoro. Serve però un nuovo mindset imprenditoriale, e non per tutti questo è ancora chiaro.

Su questi temi si focalizza la seconda edizione della ricerca “Il futuro è oggi: sei pronto?” realizzata da University2Business, società del Gruppo Digital360, che ha coinvolto 3000 studenti universitari e che sarà presentata a Roma in un evento il 13 dicembre 2016, alla presenza di un ampio “parterre” di rappresentanti istituzionali, politici e manager delle imprese.

La ricerca rientra in un progetto più ampio che University2Business sta portando avanti su tutto il territorio italiano con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti universitari sull’importanza delle competenze digitali e della mentalità imprenditoriale per il loro futuro lavorativo, attraverso diversi strumenti: ricerche ad hoc, campagne di comunicazione, canali online informativi e formativi, azioni di advocacy.

Rispetto allo scorso anno, l’analisi si è estesa anche agli HR Manager, alle prese con la difficile sfida di attrarre talenti digitali, individuare professionalità fino a poco tempo inesistenti e valorizzare le competenze digitali e imprenditoriali nei processi di recruiting e nella valutazione delle persone.

Per questa parte dell’analisi sono stati interpellati 170 HR manager delle principali aziende italiane, approfondendo la loro percezione sui cambiamenti indotti dalla trasformazione digitale, sul mondo del lavoro, nell’economia e nella società.

I risultati saranno presentati da Andrea Rangone, Co-Founder degli Osservatori del Politecnico di Milano, CEO, Digital360, Mariano Corso, Responsabile del Talent Development Center della School of Management del Politecnico di Milano, Fabio Bocchi, University2Business. Alla discussione interverranno Enza Bruno Bossio, Deputato, componente dell’Intergruppo Innovazione della Camera dei Deputati, Isabella Covili Faggioli, Presidente Nazionale AIDP, Carlo Mochi Sismondi, Presidente Forum PA, Antonio Palmieri, Deputato e Cofondatore dell’Intergruppo Parlamentare per l’Innovazione Digitale, Stefano Quintarelli, Deputato e Presidente del Comitato di Indirizzo dell’Agenzia per l’Italia Digitale del Consiglio dei Ministri, Antonio Samaritani, Direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale del Consiglio dei Ministri.

Per iscrizioni clicca qui

Articolo 1 di 5