EVENTI

Leadership Forum 2022, gli strumenti per imprimere al futuro una nuova direzione in scena in 26 e il 27 ottobre

Persone, esperienze, idee e visioni si incontrano per ripensare il business. Torna il Leadership Forum con una formula ibrida: in presenza, al teatro degli Arcimboldi di Milano, e in streaming. Saranno undici gli speaker che si passeranno il testimone sul palco, tra cui Marc Randolph, co-founder di Netflix, e Stephan Garelli, ex AD del World Economic Forum di Davos e fondatore del World Competitiveness Center

29 Set 2022

Redazione

Torna a Milano, il 26 e il 27 ottobre il Leadership Forum, l’evento organizzato da Performance Strategies che coinvolge manager, dirigenti, imprenditori, CEO e decision maker e li pone davanti a nuove opportunità e relazioni di business.

In presenza, al Teatro degli Arcimboldi, e in streaming, un’occasione di incontro di idee, persone e pensieri e un’esperienza di aggiornamento, ispirazione e networking sui grandi temi dell’attualità. I leader hanno, infatti, la necessità e la responsabilità di dotarsi di tutti gli strumenti per attraversare le conflittualità dei mercati, rifondare i presupposti di un decision making sempre più complesso e delicato, interpretare in modo concreto l’innovazione e ricostruire il patto di fiducia all’interno dei sistemi organizzativi.

Gli speaker del Leadership Forum 2022

Quella del Leadership Forum 2022 è un’agenda ricca di interventi: sono undici gli speaker che si passeranno il testimone durante le due giornate dedicate. Tra questi, Marc Randolph, co-founder di Netflix che racconterà come trasformare un’idea in un’esperienza di successo; Margarita Mayo, docente della IE Business School di Madrid, che spiegherà come sviluppare una leadership autentica, adatta al contesto contemporaneo e avviare una vera trasformazione della cultura aziendale; Jitske Kramer, autrice e fondatrice di HumanDimensions, si focalizzerà sulle tematiche della DE&I e sull’importanza di sensibilizzare le persone per contare su dei team forti, coesi e pronti al cambiamento.

WHITEPAPER
Smart Working: lo stato dell’arte e cosa succede con la fine dello stato di emergenza
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Ancora, Stephan Garelli, ex AD del World Economic Forum di Davos e fondatore del World Competitiveness Center illustrerà i nuovi asset della competitività mondiale; Charles Duihgg, redattore per il New Yorker Magazine, giornalista per il New York Times, e autore del bestseller The Power of Habit, farà chiarezza su come sfruttare il potere delle abitudini per raggiungere livelli di alta produttività; Bibop Gresta, fondatore di Hyperloop Italia e co-fondatore di Hyperloop Transportation Technologies, spiegherà come si possa costruire un ecosistema imprenditoriale più etico e sostenibile attuando una vera rivoluzione di business. Chiuderà l’evento la vicepresidente e managing director di Morgan Stanley, Carla Harris, Senior Client Advisor in Morgan Stanley, che parlerà di change management e del ruolo fondamentale della leadership per generare un cambiamento positivo.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dell’evento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4