Sponsored Story

Innovare per tornare alla normalità. I tool digitali dell’HR nella Fase 2

Con l’app IamOK di Integris è possibile gestire in modo intelligente gli accessi, le presenze e la documentazione. Si tratta di uno strumento pensato per offrire supporto agli uffici HR, in grado di aggiornarsi in base a policy aziendali e nuove norme sanitarie legate al Coronavirus

02 Set 2020

Redazione

Tutelare la salute dei dipendenti è in cima alle priorità del responsabile risorse umane. Questa figura manageriale, a cui sono richieste capacità di leadership sempre più spiccate, è diventata ancora più strategica per l’azienda nella fase 2 dell’emergenza Covid-19. Gli HR manager hanno il delicato compito di gestire la ripartenza bilanciando il benessere dei lavoratori e dell’azienda e cercando di trasformare i limiti imposti dal distanziamento sociale in opportunità di innovazione dei processi interni, attraverso l’utilizzo di nuovi tool digitali. Il successo dell’integrazione in azienda di nuove applicazioni di contact tracing dipende sì dalla capacità dei responsabili risorse umane di coinvolgere i dipendenti, ma anche dalla scelta di un partner tecnologico in grado di offrire soluzioni in tempi brevi e con una visione a lungo termine basata sull’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. IamOK è l’applicazione per il tracciamento del contagio proposta da Integris, PMI innovativa che sviluppa soluzioni IT per facilitare i processi di trasformazione digitale. Oltre al Contact Tracing ed al Social Distance Monitoring, IamOK offre un supporto aggiuntivo alle attività delle aziende che decidono di intraprendere un percorso di trasformazione digitale sostenibile e innovativo.

Un approccio nuovo per l’HR: la customer care applicata ai dipendenti

Empatia, ascolto e vicinanza alle esigenze dei dipendenti sono le soft skill imprescindibili di chi lavora nell’ufficio risorse umane, ma anche gli ingredienti base di una “customer care” al passo con i tempi. Al di fuori del contesto aziendale i dipendenti sono immersi in un mondo completamente digitalizzato, nel quale soprattutto nei momenti difficili del lockdown, a prevalere sono state le soluzioni tecnologiche in grado di coniugare personalizzazione, velocità, trasparenza e sicurezza. Una volta tornati in azienda, le aspettative e le esigenze dei dipendenti saranno quindi diverse e in linea con l’accelerazione digitale degli ultimi mesi. Anche l’approccio dell’HR, quindi, deve cambiare: ad essere curata in azienda non è più solo la customer experience, ma anche l’employee experience, con il supporto di nuovi strumenti di analisi dei dati e insight necessari per il business, come la sentiment analysis, utilizzata da Integris per indagare l’efficacia dei servizi di supporto ai clienti.

Le app di tracciamento possono rivoluzionare il lavoro dell’HR

La gestione delle presenze è un tema di sicurezza per l’HR in caso di incidenti o in situazioni di rischio. Ecco perché è importante investire in tecnologie che permettano di gestire gli accessi in azienda e di monitorare gli spostamenti dei lavoratori con un livello di precisione altissima. Lo sviluppo di soluzioni di contact tracing, più che essere una risposta momentanea all’emergenza Covid-19, va proprio nella direzione di una modernizzazione dei processi e della gestione delle risorse umane. L’applicazione di tracciamento del contagio in azienda IamOK, ideata da Integris, azienda che può contare su una forte expertise nell’ambito della data analysis, è caratterizzata da una gestione intelligente degli accessi nei luoghi di lavoro e consente il monitoraggio dello stato di salute generale e dei rischi per aree specifiche attraverso la consultazione di dati statistici. Il sistema di rilevazione della distanza utilizzato è molto preciso perché è in grado di triangolare le informazioni derivanti da molteplici fonti: Bluetooth beacon, radiomobili, GPS e Wi-Fi.

Rispettando la privacy degli utenti

IamOK prevede la generazione di codici ID anonimi per la gestione dei singoli utenti, ed è stata disegnata e realizzata con la massima attenzione al rispetto dei dati personali, proprio per garantire i più alti livelli di riservatezza. Inoltre, l’interfaccia di amministrazione della soluzione fornisce funzionalità di profilazione degli utenti che garantiscono la massima sicurezza di accesso alle dashboard di reportistica. L’applicazione mobile per il contact tracing è stata pensata da Integris come una soluzione dinamica, personalizzabile in base alle policy aziendali e in costante aggiornamento rispetto all’evoluzione della normativa sul Covid-19.

Innovare per tornare alla normalità con le soluzioni di Integris

L’utilizzo di un software specializzato può aiutare i dipendenti a sentirsi più al sicuro, grazie al sistema di notifiche che avverte direttamente il lavoratore che è venuto a contatto con una persona a rischio contagio. Una soluzione che non solo aiuta a costruire un ambiente confortevole per i dipendenti, ma può offrire l’occasione all’azienda di puntare all’innovazione dei processi aziendali coinvolgendo i lavoratori. Innovare per tornare alla normalità potrebbe essere una via di uscita dallo stato di emergenza. Ecco perché IamOK non è un software estraneo alle normali dinamiche aziendali, ma è integrabile all’interno dei processi gestionali come uno strumento di uso quotidiano, utile all’ufficio HR anche nella gestione della documentazione: dalle autodichiarazioni dello stato di salute alle informazioni sul controllo delle temperature.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Redazione
Argomenti trattati

Aziende

Integris

Approfondimenti

A
app
C
Coronavirus
C
Covid-19

Articolo 1 di 4