Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

videointerviste

Il progetto Orion mette in Cloud l’HR di Generali

Una piattaforma flessibile dotata di strumenti analitici e reporting, ma anche capace di supportare le attività “core” di performance management, sourcing, talent management, learning. Obiettivo: avere processi più integrati e standardizzati per tutte le filiali. A raccontarlo Tommaso Fasoli, Organization and Change Management di Generali Group

23 Giu 2016

Piero Todorovich

Un nome che richiama una costellazione, come è l’insieme dei processi che la piattaforma Orion integra per poter rispondere alla gestione delle risorse umane in una realtà globale e complessa come quella del Gruppo Generali. La società ha avviato due anni fa il progetto di completa revisione delle applicazioni “core” HR con l’obiettivo di adottare dei processi più integrati e standardizzati per tutte le filiali.

Tommaso Fasoli

Organization and Change Management di Generali Group

«Ci serviva un database unificato per la gestione e il monitoraggio della forza lavoro e strumenti di performance più adeguati», spiega nell’intervista video Tommaso Fasoli, Organization and Change Management di Generali Group. Così due anni fa è nato Orion, con l’obiettivo di raggiungere entro la fine anno la copertura del 50% della forza lavoro aziendale e il 100% per il 2018. «Una piattaforma flessibile dotata degli strumenti analitici e di reporting che servono all’HR, ma anche capace di supportare le attività “core” di performance management, sourcing, talent management, learning».

Tra gli aspetti innovativi del progetto Orion c’è la scelta tecnica di adottare la piattaforma Cloud. «Questa ci ha permesso di spostare i costi dal conto capitale a quello operativo e di poter far crescere più facilmente il sistema incorporando sempre nuove soluzioni e best practice», precisa Fasoli. Il Cloud porta con sé una dote ancora più importante: «C’è la possibilità di usare le soluzioni in ambito mobile e multidevice, oltre a quella di integrarle con gli ambienti social del Gruppo».

Gli scenari che la piattaforma abilita – spiega Fasoli nel video – riguardano la possibilità di gestire un processo di miglioramento delle performance discutendone con le figure professionali coinvolte. «Il sistema ci dà la possibilità di creare feedback continuo tra dipendenti e manager, ma anche di poter integrare i sistemi di recruiting aziendali con siti esterni».

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Il progetto Orion mette in Cloud l’HR di Generali

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 3