Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Osservatori Digital Innovation

HR Journey, come superare una crisi di identità

Per il 67% delle Direzioni HR la sfida principale è lo sviluppo di ruoli e competenze per supportare i processi di business, ma oggi il 53% dei professional HR ha compiti prevalentemente amministrativi

18 Apr 2014

Per scaricare il rapporto clicca qui.

In un contesto di crisi che produce effetti negativi su disoccupazione, salari, costo del lavoro e produttività, la Direzione HR delle imprese può avere un ruolo guida per trovare un corretto equilibrio tra esigenze di business e bisogni delle persone, diventando “leader della trasformazione” delle aziende. Per riuscirci però è necessario trovare una nuova “identità” attraverso un percorso evolutivo – l’HR Journey – che individua 3 principali ambiti di trasformazione relativi al profilo organizzativo, in termini di nuovi ruoli professionali e profili di attività interne ed esterne di Business Partner, modelli di servizio HR basati sulla logica del digital workspace e modelli organizzativi basati sullo Smart Working.

Le Direzioni HR che, abbandonando modelli superati e false sicurezze, saranno in grado di superare questa “crisi” che per i manager dell’HR è innanzitutto una crisi di visione e di “identità”, acquisendo consapevolezza di quello che è il proprio fondamentale ruolo di agente di cambiamento e catalizzatore della trasformazione dei modelli organizzativi esistenti.

Il terzo Rapporto dell’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, fornisce una fotografia completa , esempi e linee guida relativamente alle seguenti aree fondamentali della Direzione HR:

  • il profilo della Direzione HR in termini di attività, ricorso all’outsourcing e competenze da sviluppare per favorire l’innovazione e supportare il business;
  • il ruolo delle tecnologie digitali nei processi di gestione e sviluppo delle Risorse Umane, analizzandone l’impatto sulle metriche chiave della Direzione HR;
  • i modelli di lavoro e il ruolo della Direzione HR come agente del cambiamento e employee champion in grado di valorizzare il contributo delle persone e tutelare le loro esigenze.

Per scaricare il rapporto clicca qui.

Articolo 1 di 5