Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

dalle aziende

Euhrnet, una rete di aziende specializzate per offrire servizi HR personalizzati

La condivisione di un progetto e la collaborazione orizzontale tra organizzazioni che erogano il medesimo servizio aiuta a ridurre la filiera distributiva dei servizi, mettendo al centro il cliente e diminuendo i rischi progettuali in un processo payroll outsourcing. Ne parliamo con Ermanno Bini Chiesa, il Presidente della Rete di Imprese

29 Giu 2016

Redazione

Ermanno Bini Chiesa, Presidente della Rete di Imprese EuhrnetI risultati della recente ricerca effettuata dall’Osservatorio HR Innovation Practice mostrano un limitato utilizzo degli HR Big Data & Analitycs per raccogliere, gestire e analizzare dati del personale in modo da fornire un supporto decisionale e strategico. Due organizzazioni su cinque hanno in previsione di rivedere i processi di amministrazione e budget del personale.

Da due anni la rete di imprese Euhrnet si propone al mercato come modello di gestione alternativo per l’amministrazione del personale in outsourcing, rivolgendosi ad aziende di qualsiasi settore e dimensione. «Piccoli e soli si fa fatica, grandi si rischia di approcciare un mercato alla ricerca di soluzioni sempre più personalizzate con un unico modello di servizio», racconta Ermanno Bini Chiesa, il Presidente della Rete di Imprese Euhrnet. «Da qui è nata l’idea di una rete di imprese che coinvolge aziende specializzate, che può essere una valida proposta alternativa di fornitura».

Il cliente negozia il perimetro contrattuale e le condizioni di servizio, mentre compito della rete è identificare il soggetto più adatto a rispondere alle esigenze manifestate. Il contratto è sottoscritto tra il cliente e l’azienda che fa parte della rete, che può contare sul supporto operativo delle altre sottoscrittrici qualora non sia in grado di erogare in modo autonomo il servizio richiesto. Il contratto di rete propone, infatti, proprio la condivisione e il supporto nel portare avanti i progetti strategici e favorisce un commitment imprenditoriale. In alcuni casi il contratto di tecnologia può essere addirittura sottoscritto direttamente con il produttore del software HR, come ulteriore garanzia di capitalizzazione dell’investimento tecnologico e progettuale.

Euhrnet è un modello di gestione che rispetta le specificità e le caratteristiche imprenditoriali delle singole aziende che compongono la rete, amplificando il loro potenziale sul mercato. Chi lavora in autonomia spesso si vede precludere alcune opportunità per ragioni dimensionali, di territorio, di servizio oppure semplicemente perché per avere determinate specializzazioni è necessario il raggiungimento di volumi che consentano la realizzazione di economie di scala.

Erogare un servizio di outsourcing oggi su tecnologie HR web based, integrate e multifunzionali, richiede competenze non solo normative, ma anche informatiche. Il mercato non può che beneficiare di queste innovazioni tecnologiche, che tuttavia vanno presidiate da società di servizi specializzate. Non più solo quindi società di elaborazione paghe in outsourcing ma veri e propri HRservice e non più soli ma uniti condividendo un obiettivo comune, dando le massime garanzie al cliente finale. «Euhrnet non è una società, è un modello organizzativo che noi applichiamo nel settore dei servizi, ma in realtà può essere preso come spunto per aumentare la competitività di tutte le PMI operanti in qualsiasi settore», conclude Bini Chiesa.

Euhrnet, una rete di aziende specializzate per offrire servizi HR personalizzati

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 3