Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Formazione

Diventare un Responsabile della Conservazione in 40 giorni: un corso della LUISS

La Business School dell’Università romana in collaborazione con Ifin Sistemi propone una serie di lezioni “in formula weekend” dal 23 ottobre al 5 dicembre per formare una figura in grado di coordinare i processi organizzativi di gestione documentale e dematerializzazione

16 Ott 2014

Redazione

LUISS Business School, in collaborazione con Ifin Sistemi, promuove il corso formativo “Il Responsabile della Conservazione e la Dematerializzazione Documentale”.

Il corso – che si terrà dal 23 ottobre al 5 dicembre – punterà a soddisfare le esigenze di formazione di aziende, amministrazioni pubbliche e professionisti che devono formare la figura del Responsabile, trasferendogli conoscenze e competenze organizzative, tecnologiche e giuridiche. Saranno approfonditi aspetti come: le modalità di riorganizzazione dei processi e dei flussi documentali; la razionalizzazione organizzativa e la semplificazione dei procedimenti; l’introduzione efficace del protocollo informatico e del fascicolo elettronico; la semplificazione dei rapporti attraverso l’introduzione di forme di pagamenti online; le modalità di interscambio dei dati tra imprese e PA; l’idonea adozione della PEC; l’accesso ai servizi in rete e l’utilizzo della firma digitale; le modalità di dematerializzazione dei documenti; la valutazione dell’efficacia dei sistemi di gestione documentale; l’arricchimento dei contenuti dei portali aziendali e istituzionali in termini di trasparenza e tracciabilità.

Il processo formativo – affidato a docenti universitari, esperti e consulenti di azienda nell’ambito dei settori dei processi di gestione documentale e dematerializzazione – prevede una formula weekend (giovedì e venerdì) con 48 ore di formazione in aula e 12 ore di formazione e-learning. Il corso potrà, inoltre, essere frequentato interamente in modalità online.

Articolo 1 di 4