Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Business Case

Cariparma Crédit Agricole

Un sistema HR unico per tutte le società controllate, accessibile ai dipendenti dalla intranet in logica “self service”

17 Giu 2011

Cariparma (Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A.) è un istituto di credito italiano fondato a Parma nel 1860. Con l’ingresso in Crédit Agricole il 1° marzo 2007, Cariparma ha dato vita al gruppo bancario Cariparma Crédit Agricole, da subito fra i primi dieci player nel panorama bancario nazionale, ed oggi al 7° posto, con più di 900 filiali, 9.000 dipendenti e 1.800.000 clienti. Dal 2007, Cariparma è stata protagonista di una forte crescita dimensionale, attraverso l’acquisizione di diverse realtà aziendali, che ha portato un aumento del numero di dipendenti (da 4.000 nel 2007 a più di 9.000 nel 2011) e una più ampia copertura territoriale. Inoltre, dopo l’uscita dal Gruppo Intesa, Cariparma è diventata capogruppo in Italia del Gruppo Cariparma Crédit Agricole con la necessità di creare un centro unico di servizi amministrativi HR per tutte le società controllate.


Da qui nasce l’iniziativa di dotarsi di un nuovo sistema informativo del personale che consenta di erogare i servizi a tutte le società del gruppo attraverso una soluzione web-based accessibile in modo profilato dal portale Intranet. Il progetto è stato realizzato grazie all’aggiornamento della soluzione di HR già implementata e ha permesso a Cariparma di dotarsi di un sistema multi-società, scalabile e flessibile.


La fase di upgrade è iniziata nel 2008 con la prima acquisizione di Friuladria ed è durata circa 6 mesi. Negli anni successivi sono seguite le integrazioni delle altre realtà. Il sistema introdotto è accessibile direttamente dalla intranet aziendale, in modo tale da raggiungere tutte le realtà del gruppo: i dipendenti, profilati a seconda del proprio ruolo, possono accedere in logica “self service” alla propria anagrafica, al cedolino paga e reperire i form di compilazione per la parte di modulistica (borse di studio, detrazioni d’imposta, aggiornamento indirizzo, ecc.). Il sistema si completa poi con l’integrazione verso gli altri sistemi gestionali presenti riguardanti per esempio la gestione delle trasferte e la valutazione delle performance.


Per ogni strumento implementato è presente un motore di reportistica che consente di generare report profilati a seconda dei livelli di autorizzazione e di collocazione geografica con modalità che variano da logiche di self service, fino a cruscotti gestionali aggiornabili o documenti in pdf. A supporto dell’utente è disponibile sulla intranet una manualistica consultabile e sono stati creati dei centri di competenza nelle aree territoriali per un supporto più specifico. Inoltre, a livello centrale sono presenti due help desk, uno per la parte amministrativa e l’altro per problematiche tecniche.


La grande scommessa vinta da Cariparma con questo progetto è stata quella di sfruttare le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie per rispondere al cambiamento e alla crescita della società mantenendo costanti le risorse allocate alla gestione amministrativa del personale. Questo è stato possibile grazie anche a un’organizzazione interna alla funzione HR su due livelli. Alcune attività amministrative come il payroll, la gestione contabile e le denunce fiscali sono state verticalizzate sulle singole aziende, definendo dei referenti specifici. Per le attività più standard, come la rilevazione delle presenze che è uguale per tutte le società, o per tematiche che richiedono competenze specialistiche come sistema di sviluppo e formazione, il TFR e la previdenza complementare, la gestione è stata invece centralizzata. Infine, l’utilizzo di un’impostazione logica e grafica di strumenti in continuità con il passato, nonostante una nuova tecnologia sottostante, ha permesso di facilitare l’adozione degli stessi da parte degli utenti finali.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banking
C
cariparma
H
HR
R
risorse umane

Articolo 1 di 5