Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Formazione

CA Technologies e Politecnico di Milano: tutti a scuola di API

“CA API Skills Foundation for Universities”: si chiama così l’iniziativa nata per trasferire competenze in ambito API agli studenti delle Facoltà di Ingegneria di Milano. Il percorso si è concluso con la competizione “Hackathon nobarriers”, lanciata in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che ha visto i partecipanti cimentarsi nello sviluppo di un’App per i pagamenti digitali PSD2

13 Giu 2018

Le API (Application Programming Interfaces) stanno diventando il traino per la Digital Transformation e uno degli elementi chiave per capitalizzarne al massimo i potenziali vantaggi è poter contare su competenze altamente qualificate.

«In un contesto economico in così rapida evoluzione, le aziende devono saper cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale per sviluppare e offrire soluzioni in grado di rispondere alle esigenze dei clienti», sottolinea Pierpaolo Taliento, Senior Vice President, EMEA South di CA Technologies. «Un utilizzo evoluto delle API può accelerare questo processo di trasformazione digitale delle aziende, per questo è fondamentale lo sviluppo di competenze adeguate».

Avvalendosi dell’esperienza maturata in seno all’API Academy – la struttura di CA Technologies che si avvale del supporto di esperti per l’aggiornamento professionale di clienti e partner – è stata lanciata, in collaborazione con il Politecnico di Milano, la CA API Skills Foundation for Universities, l’iniziativa nata con l’obiettivo di trasferire competenze specifiche in ambito API a un gruppo eterogeneo di studenti selezionati dell’ultimo anno della laurea triennale o del biennio magistrale delle Facoltà di Ingegneria elettrica, dell’automazione, biomedica, informatica, gestionale, matematica, fisica e spaziale.

Il progetto si inquadra nel programma di responsabilità sociale Create Tomorrow di CA Technologies, che prevede una serie di attività svolte dai dipendenti in collaborazione con scuole e università in tutta Europa per promuovere lo studio delle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Math), per di ridurre le barriere che ostacolano l’adozione corretta delle API, prima tra tutte la mancanza di risorse qualificate.

Gli studenti del Politecnico hanno partecipato a una serie di giornate formative, articolate in diversi moduli tenuti da professionisti di CA Technologies ed esperti internazionali della API Academy che, partendo dai concetti di base, hanno approfondito molteplici aspetti: la strategia da adottare per un utilizzo efficace delle API, il design e la progettazione, l’implementazione, la realizzazione e la sicurezza delle API. Il corso è terminato con un laboratorio dedicato alla condivisione di casi reali di clienti che utilizzano le soluzioni di CA Technologies.

«Un’Hackaton per sviluppare idee e cogliere le opportunità del mercato»

Inoltre, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, è stata anche lanciata la competizione “Hackathon nobarriers”: gli studenti sono stati coinvolti nello sviluppo di un’App innovativa, per rispondere ai continui mutamenti delle esigenze dei clienti.

«Per Intesa Sanpaolo la formazione è un ingrediente indispensabile all’innovazione e alla rivoluzione tecnologica, la sfida con cui tutte le imprese si devono necessariamente misurare per continuare a crescere e cogliere le opportunità del mercato», ha dichiarato Enrico Bagnasco, responsabile Direzione Sistemi Informativi di Intesa Sanpaolo Group Services.

La sfida ha previsto una simulazione dell’utilizzo di API a supporto delle funzionalità legate ai pagamenti online “PSD2”, utilizzando anche funzioni già presenti in rete ed esposte come API dai principali player (Google, Amazon, Facebook e Apple). Gli studenti, divisi in gruppi di lavoro, sono stati valutati da una giuria di esperti di CA Technologies in ambito tecnologico, architetturale e di business, sulla base di driver tecnici – come la scelta delle API, l’user experience, il target selezionato, i fattori di adozione e gli elementi di successo dell’idea –, ma anche di driver legati all’efficacia della presentazione e al livello di motivazione e coinvolgimento del team.

Al termine del corso, è stato consegnato a tutti gli studenti un attestato di partecipazione, e quattro di loro avranno diritto a uno stage della durata di circa tre mesi presso Intesa Sanpaolo, per sperimentare sul campo le conoscenze apprese, lavorando in team impegnati su progetti di implementazione delle più avanzate tecnologie di API Management.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
CA Technologies e Politecnico di Milano: tutti a scuola di API

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Google+

    Link

    Articolo 1 di 4